Mulino Marello

Le Macine

TRADIZIONE A TUTTO CAMPO

La stessa filosofia adottata nella coltivazione dei campi l’applichiamo alla lavorazione delle nostre farine senza glutine. Anche qui abbiamo scelto la tradizione attrezzando la sala di macinazione del nostro mulino con due macine a pietra naturale di differenti diametri e velocità di rotazione.

MACINARE È UN’ARTE

Macinare a pietra è paragonabile a un’arte fatta di esperienze sensoriali dove macina e conduttore sono i protagonisti di un’orchestra. Tra le sensazioni tattili la temperatura delle farine è la più importante: deve essere tenuta sempre più bassa possibile per preservare qualità organolettiche, nutrizionali e aromatiche del cereale macinato. I profumi che si sprigionano durante la macinazione unitamente al rumore delle pietre in movimento sono elementi che ci guidano nella regolazione delle macine, fondamentali per controllare che le stesse non si tocchino. I chicchi di cereali senza glutine sono gli unici elementi che dividono le due macine facendole quasi galleggiare l’una sull’altra. La capacità di intuire e gestire le sfumature di queste diverse sensazioni porta a produrre una farina senza glutine di alta qualità, ottenendo nel contempo la granulometria finale desiderata per l’utilizzo nelle applicazioni culinarie più svariate.

SOPRATTUTTO LA MATERIA PRIMA

Il cereale senza glutine ha un comportamento diverso tra una varietà e l’altra. Ci sono mais con complessità aromatiche differenti per note speziate ed intensità, con chicchi più o meno vitrei e con estrazione di farina di diversa finezza che incidono a loro volta su temperature di macinazione e granulometria. Ecco perché conoscere la varietà macinata di mais e sapere come è stata coltivata sono informazioni importanti per ottenere l’eccellenza da quell’arte che è la macinazione a pietra.

FARINE INTEGRALI O BURATTATE

Le farine senza glutine che otteniamo sono pronte per essere offerte ad una utenza professionale in forma integrale o burattate. Scegliendo insieme al cliente la tipologia di macinazione e la miscela tra diverse varietà di mais raggiungiamo l’aromaticità e i profumi voluti. Con l’utilizzo di un buratto centrifugo a bassa velocità possiamo burattare la farina e selezionare la granulometria desiderata sostituendo i setacci, ottenendo da una unica lavorazione 4 granulometrie diverse.

INFINITE FARINE DA UN CHICCO DI MAIS

Con il cliente possiamo affrontare un percorso di ricerca della miscela più adatta per le sue esigenze. Mescolando dosi precise di varietà e granulometrie diverse siamo in grado di offrire una soluzione personalizzata per ogni singola necessità di utilizzo, permettendo ai nostri clienti di scegliere il proprio carattere distintivo nella definizione del gusto e della sensazione tattile della propria realizzazione gastronomica.

Mulino Marello